Inizia la formazione del progetto in Bulgaria

 

Inizia la formazione del progetto in Bulgaria

Da gennaio d a dicembre d.
Già la prossima settimana, cioè aprile 23-27 d. A Sofia (Bulgaria) ci sarà una formazione internazionale volta ad accrescere la conoscenza dell’accesso allo sport come mezzo di integrazione sociale e istruzione.
Biržų Light Sports Club sarà rappresentato dall’università sportiva lituana doktorantė Inga Lukonaitienė. Sono stati incriminati durante questo periodo di esperienza che condivide maggio – giugno mėnesiais biržuose pianificato in mokymuose con jaunais persone in palestra su e be, qualcosa Repubblica Ceca e giovani.

START projekto mokymai Bulgarijoje

Biržų lengvosios atletikos sporto klubas kartu su partneriais sėkmingai vysto Erasmus+ Sportas programos projektą START – Sport TrAining to Run Together.
Jau kitą savaitę , t. y. balandžio 23-27 d. Sofijoje (Bulgarija) įvyks tarptautiniai mokymai, kurių tikslas – gilinti žinias apie galimybes naudoti sportą kaip socialinės integracijos ir švietimo priemonę.
Biržų lengvosios atletikos sporto klubui mokymuose atstovaus Lietuvos sporto universiteto doktorantė Inga Lukonaitienė. Įgyta patirtimi ji pasidalins gegužės – birželio mėnesiais Biržuose planuojamuose surengti mokymuose su jaunais žmonėmis sporto srityje dirbantiems mokytojams, treneriams, socialiniams ir jaunimo darbuotojams.

 

Work in progress

(ENG)
BSDA – Bulgarian Sports Development Association (Bulgarian Partner) will host and implement the Short Transanational Training course focused on topic “Integration through Sport” planned in the Project Erasmus+ Sport “START – Sport TrAining to Run Together” 🇪🇺.
The short training course will be hosted in Sofia (Bulgaria) from 23 to 27 April 2018 and will involve in total 5 coaches, trainers, instructors, educators animators in sport activities, managers or staff members of non-profit organizations from the partner organization (1 participant from each Partner).
During the transnational training will be explored techniques and methodologies necessary to use sport as an educational tool and as an instrument for social inclusion of vulnerable groups.
Have a good work and stay tuned.

(IT)
BSDA – Bulgarian Sports Development Association (Partner Bulgaro) ospiterà e implementerà il Transnational Training course breve focalizzato sul tema “Integration throught Sport” programmato all’interno del Progetto Erasmus+ Sport “START – Sport TrAining to Run Together” 🇪🇺.
Il Transnational Training course breve sarà realizzato a Sofia (Bulgaria) dal 23 al 27 Aprile 2018 e coinvolgerà in totale 5 coach, trainer, istruttori, educatori animatori in attività sportive, manager o membri di org. non-profit provenienti dalle organizzazioni partner (1 partecipante da ciascun Partner di progetto). Durante il transnational training saranno esplorate le tecniche e le metodologie necessarie per utilizzare lo sport come strumento educativo e come strumento per l’inclusione sociale di gruppi vulnerabili.
Auguriamo ai partecipanti buon lavoro e rimanete collegati per aggiornamenti.

“Start”: si parte

Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese” pronto a accogliere gli “amici” partner europei
Prevista una conferenza di presentazione giovedì, 22 febbraio, che vedrà tra i presenti il segretario generale della FIDAl, Fabio Pagliara

Tutto pronto a Castelbuono per dare il lancio ufficiale di “Start – Sport Training To Run Together”, il progetto europeo presentato nel marzo 2017 dal “Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese” e definitivamente approvato dalla Commissione Europea lo scorso mese di settembre, un percorso innovativo che vede l’ASD castelbuonese in qualità di promotrice, ma presenta anche la partnership di altri quattro Paesi europei, la Bulgaria, la Finlandia, la Lituania ed il Portogallo. Il clou di questa fase iniziale saranno i prossimi 22 e 23 febbraio in cui, alla presenza dei rappresentanti dei Paesi partner verrò dato l’ufficiale avvio dei lavori di Start. Tra gli appuntamenti più significativi la conferenza di presentazione del progetto che avrà luogo giovedì, 22 febbraio, alle 18,00 presso la Sala Conferenze del Museo “F. Minà Palumbo”. Alla presenza segretario generale della FIDAl (Federazione Italiana di Atletica Leggera), Fabio Pagliara, al tavolo dei relatori siederanno Mario Cicero (Sindaco di Castelbuono), Dario Guarcello (Assessore Turismo, Sport e Spettacolo), Marienza Puccia (Assessore Istruzione, Politiche Sociali e Giovanili), Antonio Castiglia (Presidente del “Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese”), Vincenzo Provenzano (Docente di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche UNIPA), Dario Di Garbo (Responsabile Progetto Start), i rappresentanti dei quattro Paesi europei partner del progetto, Alberico Fasano (Presidente CTA Fauni), Gian Clelia Cucco (Presidente della Coop. Aquilone). E’, inoltre, previsto l’intervento del minisindaco, Emanuele Cannizzaro. Modererà Martino Spallino.
Più nello specifico “Start” mira a rafforzare ed a promuovere la visione dello sport come strumento di integrazione sociale e l’inclusione socio-culturale; tra i suoi obiettivi vi è la promozione della capacità dei partner di operare in una rete su una dimensione europea condividendo idee, percorsi, metodi, migliori pratiche, rafforzare lo sport come metodo d’integrazione, inclusione sociale e pari opportunità, promuovere lo sviluppo di un approccio innovativo nel settore sportivo al fine di rafforzare il percorso di formazione e specializzazione di allenatori, istruttori, educatori e dirigenti.
A seguire la prima “tappa” castelbuonese del progetto vi sarà, il prossimo aprile quella bulgara, a Sofia, in occasione della quale vi sarà un corso di formazione transnazionale per 5 allenatori ed istruttori (uno per ogni Paese partner del progetto) durante il quale acquisiranno le metodologie necessarie per utilizzare lo sport come strumento per l’inclusione sociale.

START: And We’re Off!

START: And We’re Off!: The Athletic Group Polisportivo Castelbuonese is set to welcome European partners

The Opening Presentation on Thursday, February 22, will include the secretary general of FIDAL, Fabio Pagliara

Everything is ready in Castelbuono for the official launch of “START – Sport Training To Run Together,” the European project presented in March 2017 by the “Athletic Group Polisportivo Castelbuonese” and officially approved by the European Commission last September. This innovative initiative presents the ASD Castelbuonese in its role as the project’s promoter, but it also introduces the partnership of four other European countries: Bulgaria, Finland, Lithuania and Portugal. The highlight of this initial phase will be February 22-23, 2018, when representatives from all of the partner countries will officially kick off START’s activities.

One of the most important moments will be the press conference presentation of the initiative on Thursday, February 22, at 6 p.m. in the Conference Hall of the F. Minà Palumbo Museum. Attendees will include Fabio Pagliara, secretary general of FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera, or the Italian Federation of Athletics), along with speakers Mario Cicero (Mayor of Castelbuono), Dario Guarcello (Councilor of Tourism, Sport and Entertainment), Marienza Puccia (Councilor of Education and Social and Youth Policy), Antonio Castiglia (President of the “Athletic Group Polisportivo Castelbuonese”), Vincenzo Provenzano (Professor of Economics, Business and Statistics at the University of Palermo), Dario Di Garbo (Director of START), representatives of the project’s four European partner countries, Alberico Fasano (President of the CTA Fauni, or Assisted Therapeutic Community Fauni), and Gian Clelia Cucco (President of the Aquilone Cooperative). The middle school student mayor (“mini-mayor”), Emanuele Cannizzaro, is also expected to take part. The conference will be moderated by Martino Spallino.

Specifically, START aims to reinforce and promote the vision of sport as a means of social integration and socio-cultural inclusion. Among its objectives are the promotion of partners’ ability to operate in a network on a European level, sharing ideas, techniques, methods and best practices; reinforcing sport as a method of integration, social inclusion and equal opportunity; and promoting the development of an innovative approach to the sporting sector, with the goal of strengthening training and specialisation for coaches, instructors, educators and directors.

Following the first stage of the project in Castelbuono, next April in Sofia, Bulgaria, there will be an international training course for five coaches and instructors (one from each of the project’s partner countries), during which the participants will learn methodologies necessary to use sport as an instrument for social inclusion.

START – si parte!

“Start”: si parte. Il ”Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese” pronto a accogliere gli “amici” partner europei
Prevista una conferenza di presentazione giovedì, 22 febbraio, che vedrà tra i presenti il segretario generale della FIDAl, Fabio Pagliara

Tutto pronto a Castelbuono per dare il lancio ufficiale di “Start – Sport Training To Run Together”, il progetto europeo presentato nel marzo 2017 dal “Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese” e definitivamente approvato dalla Commissione Europea lo scorso mese di settembre, un percorso innovativo che vede l’ASD castelbuonese in qualità di promotrice, ma presenta anche la partnership di altri quattro Paesi europei, la Bulgaria, la Finlandia, la Lituania ed il Portogallo. Il clou di questa fase iniziale saranno i prossimi 22 e 23 febbraio in cui, alla presenza dei rappresentanti dei Paesi partner verrò dato l’ufficiale avvio dei lavori di Start. Tra gli appuntamenti più significativi la conferenza di presentazione del progetto che avrà luogo giovedì, 22 febbraio, alle 18,00 presso la Sala Conferenze del Museo “F. Minà Palumbo”. Alla presenza segretario generale della FIDAl (Federazione Italiana di Atletica Leggera), Fabio Pagliara, al tavolo dei relatori siederanno Mario Cicero (Sindaco di Castelbuono), Dario Guarcello (Assessore Turismo, Sport e Spettacolo), Marienza Puccia (Assessore Istruzione, Politiche Sociali e Giovanili), Antonio Castiglia (Presidente del “Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese”), Vincenzo Provenzano (Docente di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche UNIPA), Dario Di Garbo (Responsabile Progetto Start), i rappresentanti dei quattro Paesi europei partner del progetto, Alberico Fasano (Presidente CTA Fauni), Gian Clelia Cucco (Presidente della Coop. Aquilone). E’, inoltre, previsto l’intervento del minisindaco, Emanuele Cannizzaro. Modererà Martino Spallino.
Più nello specifico “Start” mira a rafforzare ed a promuovere la visione dello sport come strumento di integrazione sociale e l’inclusione socio-culturale; tra i suoi obiettivi vi è la promozione della capacità dei partner di operare in una rete su una dimensione europea condividendo idee, percorsi, metodi, migliori pratiche, rafforzare lo sport come metodo d’integrazione, inclusione sociale e pari opportunità, promuovere lo sviluppo di un approccio innovativo nel settore sportivo al fine di rafforzare il percorso di formazione e specializzazione di allenatori, istruttori, educatori e dirigenti.
A seguire la prima “tappa” castelbuonese del progetto vi sarà, il prossimo aprile quella bulgara, a Sofia, in occasione della quale vi sarà un corso di formazione transnazionale per 5 allenatori ed istruttori (uno per ogni Paese partner del progetto) durante il quale acquisiranno le metodologie necessarie per utilizzare lo sport come strumento per l’inclusione sociale.